Piante Ornamentali

[News] [Erbacee] [Alberi e Arbusti]
[Tecniche di Coltivazione] [Raccolta]

PIANTE RAMPICANTI

Una soluzione a molti problemi.

Negli ultimi anni l'uso di piante rampicanti in giardino Ŕ divenuto sempre pi¨ frequente siano esse arbustive o erbacee occupano un posto sempre maggiore nella progettazione di spazi verdi. Queste piante dal portamento particolare usate debitamente possono risultare di grande utilitÓ ed effetto in giardini di minuscole come di enormi dimensioni, non esiste infatti sistema pi¨ semplice e pi¨ economico per ottenere velocemente una estesa massa di colore laddove con l'uso di arbusti tradizionali non si otterrebbero analoghi risultati. Data la grande versatilitÓ di queste piante gli usi e gli effetti ottenibili sono molteplici, le diverse specie offrono ognuna una particolare caratteristica:
  • fogliame di notevole bellezza come l'Actinidia kolomikta (kiwi ornamentale) dalla foglia cuoriforme color rosa e crema o il Partenocissus tricuspidata (vite americana) dal particolare colore autunnale;
  • prepotenti fioriture tipiche della Bignonia capreolata o delle innumerevoli rose rampicanti;
  • intensi profumi come quelli del Jasminum officinale o della Wisteria sinensis  (glicine).

Piante rampicamti Alcune delle specie rampicanti sono, oltretutto, sempreverdi e questo fa si che anche nei mesi invernali si possano avere macchie di colore in giardino magari utili anche a coprire brutti muri o antiestetiche recinzioni.
Da non sottovalutare Ŕ appunto la capacitÓ coprente di queste piante, possono infatti risultare utili a nascondere eventuali brutture architettoniche, oppure, coltivate su graticci divisori o gazebo essere utilizzate come schermo o per il refrigerio estivo.
Piante rampicamti Alcune piante rampicanti si sostengono da sole e aderiscono a qualsiasi superficie mediante radici aeree e/o viticci altre invece devono essere sostenute da fili di ferro o tralicci attorno ai quali gli steli si avvolgeranno naturalmente, in generale gli arbusti da muro dovranno essere legati anche si inizialmente indotti ad arrampicare.
l posizionamento di queste piante va effettuato seguendo le necessitÓ delle stesse, esistono infatti rampicanti da pieno sole (vedi gelsomino) come pure da ombra (vedi ortensia rampicante) o addirittura da sole sulla chioma ma ombra sulle radici (vedi clematidi).
La potatura pu˛ essere pi¨ o meno necessaria a seconda delle necessitÓ di contenimento legate alla grandezza del supporto, mentre potrÓ essere necessario sfoltire le specie molto vigorose, dopo la fioritura, per tenerle a freno.
La maggior parte delle piante rampicanti si sviluppa bene in terreni ben drenati e ricchi di humus.

Principali specie rampicanti:

Specie

Sostegno

Actinidia kolomikta SI
Akebia quinata NO
Aristolochia macrophuylla NO
Bignonia capreolata NO
Campsis grandiflora NO
Clematis SI
Hedera helix NO
Hydrangea petiolaris NO
Jasminum NO
Lonicera NO
Partenocissus NO
Plumbago capensis SI
Rosa SI
Solanum crispus SI
Trachelospermum NO
Vitis coignetiae NO
Wisteria sinensis NO



 

Inizio Pagina