IL GIARDINO FORMALE

Rifacendosi all'idea di giardino classico Rinascimentale, è caratterizzato da alcuni precisi elementi; questi sono essenzialmente:
Il giardino Formale
  • Una geometrica suddivisione degli spazi ottenuta per lo più con l'utilizzo di siepi regolari, di topiarie (sculture vegetali di varia forma ottenute con la potatura di cespugli sempreverdi) o vere e proprie scenografie verdi utili a schermare eventuali elementi esterni di disturbo o esaltarne di interni di particolare pregio.
  • La presenza di parterre (estensioni + o - vaste di prato) delineati da siepi regolari e/o viali di percorrenza del giardino.
  • La presenza di specchi d'acqua regolari spesso accostati ad elementi architettonici quali fontane e/o statue dalle più discrete alle più monumentali.
Il giardino Formale Questo stile si adatta a realizzazioni, delle più svariate dimensioni e per lo più accostate a ville o edifici di stile classico. Opportunamente adattato potrebbe comunque risultare interessante anche l'accostamento con edifici architettonicamente moderni.
È un giardino da ammirare, adatto a coloro che amano la pulizia della forma, la regolarità dei movimenti, la staticità delle forme e dei colori, l'eleganza di un giardino senza tempo.

 

Inizio Pagina

Successivo